Improvvisare

Improvvisare
Per quanta attenzione si ponga alla programmazione, la realtà propone sempre condizioni imprevedibili che richiedono riorganizzazioni rapide, creative, efficienti; in una parola, occorre improvvisare.
Il nostro approccio, sviluppato negli anni, parte dal postulato che una certa percentuale di imprevisti sono inevitabili, pertanto in sede di programmazione si cerca di risolvere tutto il prevedibile sviluppando nel contempo gli strumenti utili a fronteggiare ogni situazione si possa presentare.
•> Struttura snella
Per poter reagire rapidamente occorre poter contare su una struttura solida ma compatta. La dimensionale artigianale di Artificio Digitale ci garantisce la massima efficienza operativa senza tempi morti organizzativi.
•> Stare sul pezzo
Tipicamente gli imprevisti più dannosi emergono sul lavoro quotidiano, le piccole emergenze operative, le mancanze di strumenti software o difetti dell’hardware. La nostra partecipazione diretta al processo di programmazione/produzione ci consente di risolvere immediatamente le piccole frane prima che diventino valanghe.
•> Responsabilità diretta = bassa burocrazia
Il nostro coinvolgimento diretto professionale fa sì che non ci siano filtri intermedi burocratici fra “chi decide” e “chi esegue”. Questo riduce la nostra burocrazia amministrativa al solo ruolo che le compete: chiarezza nei rapporti. In questo modo il contratto diventa già il momento integrante della fase di programmazione piuttosto che un rallentamento del procedimento decisionale.
•> Dead line all’americana
Il rispetto dell’impegno su tempi e modi di una consegna sono e devono essere condizione indiscutibile per l’instaurarsi della fiducia necessaria al buon conseguimento degli obiettivi. Artificio Digitale si è sempre distinta nel rispetto delle scadenze e nella qualità del lavoro assunto, facendone garanzia assoluta.